Esercizio per la vendita al dettaglio - Apertura

Il commercio al dettaglio in sede fissa - negozio è l’attività svolta da chiunque professionalmente acquisti merci in proprio e le rivenda direttamente al consumatore finale per il settore merceologico “alimentare” o “non alimentare”.

Esistono diverse tipologie di esercizi commerciali in sede fissa, in funzione delle diverse superfici di vendita:
1. piccole strutture di vendita: esercizi commerciali con superfici di vendita non superiori a 150 mq 
2. medie strutture di vendita: esercizi commerciali con superfici di vendita da 151 mq a 500 mq.
3. grandi strutture di vendita: esercizi commerciali con superfici di vendita superiori a 500 mq. Il rilascio di queste autorizzazioni è di competenza della Provincia Autonoma di Bolzano

Invio di una SCIA tramite lo sportello SUAP:

Requisiti:
1) urbanistici: il locale adibito a negozio deve avere la destinazione d'uso di commercio al dettaglio e l'agibilità;
2) morali: il/i titolare/i dell'impresa devono possedere i requisiti morali previsti dall'art. 71 del DLgs n. 59/2010 e ss.mm.;
3) professionali: sempre previstidall'art.71 del DLgs n. 59/2010 e ss.mm.
4) Presentazione della SCIA sanitaria ai fini della registazione tramite SUAP e con un pagamento online sul portale SUAP di Euro 50,00 con carta di credito (in caso di vendita di alimentari)

Termini:
La comunicazione deve essere inoltrata allo sportello SUAP del Comune di Bressanone prima della data d’inizio della vendita.
Informiamo che possono essere chiuse positivamente solo pratiche SUAP compilate correttamente e complete.

Clicca qui per il SUAP di Bressanone





 

Ufficio competente
Iscriviti alla newsletter