Accesso ai masi: investimento per 1,6 milioni di euro

Nella sua ultima seduta la Giunta comunale ha dato il suo via libera a due progetti per il risanamento di diverse strade di accesso ai masi che verranno iniziati ancora quest’anno e terminati nel 2022, costo complessivo pari a 969.900 euro. A questi si aggiunge un terzo progetto che prevede ulteriori lavori in programma per il 2021 e realizzati entro il 2022. L’intero investimento è finanziato da contributi della Provincia Autonoma.
Il Sindaco Brunner e l’assessore competente Natter hanno accolto con soddisfazione l’approvazione della richiesta di finanziamento che migliora notevolmente l’accessibilità delle aree rurali circostanti.
Il primo progetto approvato in seno alla Giunta comunale, riguarda il risanamento dell’accesso ai masi Putzer (Cornale) e Gitschor (Eores) per un costo complessivo pari a 494.100 euro. Il secondo, con un preventivo di spesa pari a 475.800 euro anch’esso da realizzare entro la fine del 2021, riguarda i masi Thal, Hendlinger, Bacher e Feichter ad Eores nonchè il maso Bacherle nella frazione di Caredo. Il terzo progetto prevede diversi risanamenti nelle frazioni di Pairdorf, Sarnes, Villa, Cornale, S. Leonardo ed Eores. Il 50% dei costi di progetto verranno finanziati dalla Provincia Autonoma quest’anno mentre il restante 50% nel 2022.
Il consigliere comunale Josef Unterrainer, che nel corso della precedente legislatura aveva avviato i progetti di risanamento agli accessi ai masi, si è detto lieto di vederli ora ben avviati nella fase operativa.
In particolare i lavori prevedono, oltre che nuove asfaltature, anche la sostituzione o l’implementazione di guardrail, il risanamento e/o la realizzazione di muri di sostegno nonché misure per migliorare il drenaggio della pavimentazione stradale.

Iscriviti alla newsletter