Bressanone in musica: la maratona musicale 2019 fa tappa nella Città Vescovile

Con la musica da Ratisbona a Bressanone passando per Ungheria e Repubblica Cieca

Quest’anno il gemellaggio tra Ratisbona e Bressanone festeggia 50 anni e per l’occasione le due città hanno organizzato una serie di iniziative congiunte. Tra queste ci sarà anche la collaborazione con la banda musicale BlasBrother di Ratisbona che  farà tappa, tra gli altri anche a Bressanone, con la sua maratona musicale. L’iniziativa a scopo benefico alla sua quarta edizione, si ispira di anno in anno ad un’idea diversa riscuotendo grande successo di pubblico. La rassegna 2019 avrà come protagonisti giovani musicisti che dal 23 al 25 agosto si esibiranno in tre città gemellate di Ratisbona assieme ad una banda locale.

Anche Bressanone parteciperà alla maratona; il 23 agosto alle ore 17.30 infatti, una rappresentativa della banda musicale di Bressanone si esibirà assieme ai Blas-Brothers in Piazza Duomo in occasione delle Giornate del Miele. Sette musicisti proseguiranno poi il tour nella successive tappe: Budavar in Ungheria e Pilsen in Repubblica Cieca. L’iniziativa darà vita ad una gruppo internazionale di ca. 25 musicisti provenienti da quattro Paesi, che il 25 agosto si presenterà a Ratisbona per il concerto finale. “Si tratta di un’iniziativa all’insegna dello spirito europeo che arricchisce di un ulteriore tassello la nostra amicizia con Ratisbona” ha commentato il sindaco Peter Brunner.

Anche l’assessora all’inclusione Monika Leitner ha applaudito il progetto della maratona che si ispira tra l’altro ad un fine benefico. Le donazioni raccolte in occasione dei diversi concerti, verranno infatti devolute ad associazione non-profit locali. A Bressanone la somma andrà alla Seeburg, una struttura che si occupa di persone con disabilità fisiche e/o psichiche.

“Idee come questa sono occasione per aprirsi al mondo e al tempo stesso incoraggiano la cooperazione a livello locale” così la Leitner che si è rivolta a tutti i protagonisti dell’iniziativa rivolgendo loro il suo ringraziamento: la banda BlasBrother nonché la città di Ratisbona in qualità di ideatori e portatori del progetto, la banda musicale di Bressanone con il responsabile Martin Rastner, la Seeburg nonché l’associazione turistica. Gli amministratori comunali hanno quindi augurato all’iniziativa tanto successo da parte del pubblico brissinese e non.  

Nella foto (di Aylin Weigert): i BlasBrothers di Ratisbona con Wolfgang Bäuml, Andreas Stang e Franz Rumstadt

Iscriviti alla newsletter