Dal Consiglio comunale del 17 dicembre 2018

Approvato il bilancio di previsione del Comune e dei Vigili del Fuoco Volontari, nuove tariffe tosap nonché dup, bilancio di previsione 2019-2021, partecipazioni societarie, pianta organica e convenzioni per la collaborazione intercomunale e l’accesso sud al tunnel di base del Brennero

Si è riunito ieri il Consiglio comunale di Bressanone per la sua ultima seduta dell’anno in corso. Dopo la lettura di un’interrogazione dei verdi in merito ai costi della Brixencard, il Consiglio ha esaminato una mozione del Consigliere Bova sulla realizzazione di un monumento alla pace. Dopo una breve discussione lo stesso consigliere ha deciso tuttavia di ritirare la sua proposta.

Bilanci dei Vigili del Fuoco e modifica al regolamento Tosap
Il Consiglio ha quindi approvato all’unanimità i bilanci di previsione per i nove corpi dei Vigili del Fuoco Volontari di Bressanone. Il sindaco Peter Brunner ha colto l’occasione per rivolgere un particolare ringraziamento ai numerosi vigili del fuoco attivi sul territorio. Il loro impegno civico, così Brunner, è un prezioso contributo al servizio della cittadinanza.

A seguire il Consiglio ha discusso e approvato con voto unanime il nuovo regolamento sulla disciplina delle occupazioni di spazi e aree pubbliche (TOSAP). L’ultimo aggiornamento risale a ben 14 anni fa. Da allora le tariffe, sia per le occupazioni permanenti che temporanee, sono rimaste invariate. Ora, così il vicesindaco Del Piero, è arrivato il momento di adeguare i prezzi all’inflazione. Dal 2005 ad oggi quest’ultima è aumentata su base ASTAT del 30% ed il nuovo tariffario tiene conto di questo incremento. La misura riguarda tuttavia esclusivamente le occupazioni permanenti, quelle cioè degli esercizi commerciali che occupano suolo pubblico per sistemarvi tavolini, sedie, insegne etc.

Documento Unico di Programmazione, bilancio di previsione del Comune e partecipazioni societarie
Con 23 voti favorevoli e 4 astensioni il Consiglio comunale ha dato il suo via libera al documento unico di programmazione 2019-2021. Si tratta di una vera e propria guida strategica e operativa per l’ente che con essa aggiorna e sviluppa i propri obiettivi in base al documento programmatico del sindaco e individua le concrete misure attuative in base al bilancio di previsione.
La seduta è proseguita con la discussione e in ultimo l’approvazione del documento più importante per l’attività del amministrativa del prossimo anno: il bilancio di previsione 2019-2021 nonché il relativo programma dei lavori pubblici. La manovra è stata approvata con 23 voti favorevoli, 3 voti contrari ed 1 astensione (vedi comunicato stampa dedicato).

A seguire il Consiglio comunale ha approvato con 21 voti favorevoli e 4 astensioni, il provvedimento sulla ricognizione delle partecipazioni societarie del Comune. Nel settembre 2017 lo stesso organo aveva già approvato una modifica al carnet di partecipazione ed ora, con l’assunzione della delibera, viene fissato nuovamente il quadro attuale della quote detenute dall’amministrazione. L’organo ha quindi confermato le partecipazioni societarie dirette per: ASM Bressanone s.p.a. (100%), Consorzio dei Comuni (0,81%), Selfin s.r.l. (0,39%), Alto Adige Riscossione s.p.a. (0,83%) e azioni di razionalizzazione per la società Macello Valle Isarco s.r.l. (30%). Per quanto riguarda le partecipazioni indirette sono state riconfermate le quote per: Teleriscaldamento Perara s.c.a.r.l. (100%), Servizi comunali Vale Isarco s.c.a.r.l. (61%), Albes Energia s.c.a.r.l. (60%), TTLE Varna-Bressanone s.c.a.r.l. (49%), Infosyn s.r.l. (48,5%), Ad Acta s.r.l. (45%), Infranet s.p.a. (1,62%), Raiffeisen online s.r.l. (0,22%) nonché la cessione delle quote di Eco.Energia s.r.l. (24,99%). Il provvedimento è stato approvato all’unanimità.

Pianta organica e convenzioni tra Comune Fortezza, Rio di Pusteria e Varna
Il Consiglio ha dato il suo libera unanime alla modifica alla pianta organica comunale. Con questo provvedimento un posto di assistente amministrativo viene trasformato in un posto di vigile urbano e annonario.
Con lo stesso esisto sono state approvate anche tre convenzioni che estendono il servizio di Polizia Locale ai comuni di Varna, Rio di Pusteria e Fortezza. Con il provvedimento il sindaco viene autorizzato a sottoscrivere i relativi accordi che si configurano come forma di collaborazione intercomunale. L’estensione del servizio, come spiegato dallo stesso Brunner, non potrà comunque pregiudicare in alcun modo il lavoro della Polizia Locale nel comune di Bressanone.

Accesso al Galleria di Base del Brennero
In ultimo è stato approvato in via d’urgenza con 24 voti favorevoli e 3 astensioni il testo d’intesa tra Comune di Bressanone, Rete Ferrovia Italia, Provincia Autonoma di Bolzano nonché commissariato del Governo sull’accesso sud alla galleria di base del Brennero. Con l’intesa, così il sindaco Brunner, vengono fissate le condizioni generali dei lavori al fine di assicurare il minor impatto possibile sul territorio.

A conclusione del dibattimento si è celebrato il tradizionale scambio di auguri natalizi. Il Consiglio si è poi dato appuntamento a gennaio 2019. 

Iscriviti alla newsletter